venerdì, febbraio 18, 2005

Angùlèm

Non ci sono andato.
A me piace da matti il dopo, quando incontro i reduci al ritorno.
Qualcuno di loro scuote la testa, e con l'aria da cucciolotto morbidoso con gli occhi teneroni mi dice:
Angùlèm!
La Frans!
Lì si che hanno rispetto per gli autori di fumetti!
E sospira.
Bof...
Non credo di essere particolarmente fortunato, non credo di essere un caso raro, non sono nemmeno una leggenda urbana, eppure...
Come autore di fumetti, sono stato trattato con rispetto (più o meno sempre) anche rimanendo in Italia.

1 commento:

Anonimo ha detto...

clap clap clap!
io sto con te,sei forse l'unico che conosco che non guarda alla Francia come alla Grande Svolta..pensavo di pensare sbagliato,perchè pensavo di essere l'unica a pensarlo,invece lo pensi anche tu.Meno male!
(Che bello pensare.)
Valentina