lunedì, gennaio 17, 2005

Diegozilla aiuta il prossimo

Controllando i vari accessi al blog, ho notato che un bel po' di gente arriva qui cercando su Google: "Argomenti di conversazione".
Insomma, questo articolo qui, pare sia uno dei più letti dell'intero Blog, assieme a quello sui succhi di frutta alla pera e al famigerato sfogo sui supereroi murali.
Non immaginavo che qualcuno digitasse su un motore di ricerca: argomenti di conversazione, sperando di trovarne, ma invece...
Immagino il signor Mario, che prima di uscire a cena per la prima volta con una ragazza, cerca su internet che cosa dire per intortarsela.
E finisce qui.
Poi, a cena, spara la bomba:
Lo sai che le tartarughe respirano dal culo?
Si mette a piegare a metà il foglietto di carta, e via così…
Ah, che cosa darei per esserci!
Evviva il signor Mario.

3 commenti:

Davide ha detto...

non ci crederai ma le ultime 4 tipe che mi son fatto le ho conquistate proprio con questa frase.....pazzesco...appena la pronunci ti saltano letteralmente addosso....
D

Anonimo ha detto...

evvai!
ho trovato un altro modo per Kukkare!

remo

Anonimo ha detto...

L'orgasmo di un maiale dura 30 minuti.

Umani e delfini sono le uniche specie che fanno sesso per piacere.

Chi usa la mano destra vive, in media, nove anni piu' a lungo dei mancini.

Una formica puo' sollevare 50 volte il suo peso, puo' trascinare 30 trenta volte il suo peso

Una formica cade sempre alla sua destra se intossicata.

Gli orsi polari sono mancini.

Un pesce gatto ha piu' di 27.000 papille gustative.

Una pulce puo' saltare una distanza pari a 350 volte la lunghezza del suo corpo.

Uno scarafaggio decapitato sopravvive nove giorni prima di morire.

Il maschio della mantide religiosa non puo' accoppiarsi finche' la sua testa e' attaccata al corpo.
La femmina da' inizio all'accoppiamento decapitando il maschio.

Alcuni leoni si accoppiano piu' di 50 volte al giorno.

Le farfalle sentono i sapori con i piedi.

L'occhio dello struzzo e' piu' grande del suo cervello.

Le stelle marine non hanno cervello.