giovedì, dicembre 16, 2004

Natale in casa Diegozilla

Tommasi', te piace o' presebbio?
Tra poco è Natale, sarò schietto, in modo da mettere subito le cose in chiaro.
Il Natale è una figata.
Amo l’albero, il presepe, il cenone e il pranzone, la stella, le renne con il naso alogeno, le canzoni, la tombola, i regali, i fiocchetti, i pacchi, l’odore del panettone, la neve che scende giù dal ciel.
Basta con questo atteggiamento post moderno di rifiuto verso il Natale, gente che sbuffa, dicendo che odia il Natale, che gli mette tristezza che è una festa bruttissima.
E’ ora di finirla, va tanto di moda dire che si odia il Natale, se vogliamo davvero fare quelli controtendenza dobbiamo vestirci da babbi natali e scendere in strada con la campanella a cantare uait cristmas ai gheviu mai art.
Tommasi', te piace o' presebbio?
Sì, mi piace!

2 commenti:

dario dp ha detto...

è che tu non lo devi passare con i miei parenti e lontano da fede...

Anonimo ha detto...

Tanto per rompere le balle anche oggi, sarebbe "LAST cristmas ai gheiv iu mai hart, bat de veri nects dei iu gheiv it euei. Dis cristmas, tu seiv mi from tiars, aill ghiv it tu samuan spescial". Studiati un po' i testi degli UEM!, che ne vale la pena!

--michele.