giovedì, novembre 25, 2004

Milano Trema

(e non c’entra la polizia che vuole giustizia.)
Ebbene sì, ieri notte a mezzanotte io e Fede eravamo svegli, stavamo guardando uno speciale su Alberto Sordi, in attesa che il sonno prendesse il sopravvento.
Poi ad un certo punto, tutto si mette a tremare.
Trema il lampadario palodotato, tremano gli scaffali, cade Rhino, cade Jungle Girl, i Metallica resistono, a Elvis non frega nulla.
Io e Federica ci guardiamo e scatta il dialogo più surreale della nostra storia d’amore.
io: Ho l’impressione che sia un terremoto.
lei: Già.
io: Fico!
lei: Trema tutto.
insieme: Bè, buonanotte.

Fuori, Bug l’insetto di fuoco iniziava a dar fuoco alle macerie, Ava Gardner, Charlton Heston e Walter Matthau aiutavano i sopravissuti, mentre Pelù cantava a squarciagola: Ottterremootho! dehntro iccol pevoli e fuoori i nhomi!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Io, come ben sai, ieri sera ero a Treviso. Mi scrivono da casa mia di Milano "c'è stato il terremoto. Baci". Io non capisco, cerco simbolismi, anagrammo l'sms in cerca del vero messaggio. Dicono che si sia sentito anche a Treviso (mio fratello l'ha sentito, ma lui lo sente anche quando non c'è), ma il fatto è che io ero già quasi addormentato, ed ero ORIZZONTALE.Così, lo so che è macabro dirlo con tono di quasi-rammarico, sono arrivato a 29 anni senza poter dire di aver mai sentito una scossa sismica.
Immaginami su una moto da cross gialla che vengo verso di te dalla boscaglia, mentre una voce fuori campo ti informa:
" Michele - un ragazzo fortunato, perché può dire:
'mai sentito un terremoto!' "


m.