venerdì, ottobre 01, 2004

Un po' di Zagor!

Le tavole che seguono sono tratte dalla sceneggiatura dello speciale in edicola, corrispondono all'arrivo dei tre ceffi ed è il punto esatto in cui faccio il mio ingresso nella storia.
Ho lasciato la versione originale, così, con l'albo a fianco, potrete vedere lo spledido lavoro di editing che ha fatto Moreno Burattini!
Per comodità, ho numerato le pagine in base alla numerazione dell'almanacco.

Pagina 50

1/2: Panoramica frontale, vediamo la fossa in cui Zagor ha trovato i cadaveri e Askenay.
E’ giorno, ha smesso di piovere e la vediamo per bene, come se fossimo sulla sommità della scarpata da cui Cico è volato di sotto.
Vediamo tre uomini bianchi a cavallo, di spalle, vestiti da pistoleri, osservano verso il basso, verso la fossa ancora piena di acqua e fango, un postaccio infame che se di notte fa paura, di giorno ci appare in tutto il suo “splendore” acquitrinoso.
I tre osservano la “palude” dall’alto, sono di spalle, e si chiamano: BRENT, CLIFTON e STAFFORD.
Brent è di mezza età, capelli corti e barba corta, occhi azzurrissimi, la barba e i capelli sono sale e pepe, è molto energico e pericoloso, è il capo.
Clifton è altissimo e magro, praticamente denutrito, aspetto malatissimo e ossuto, è l’anello debole.
Stafford è un colosso, un bestione con una grande panciona che straborda, non è uno di quei ciccioni molli, è un ciccio stagno, potrebbe fare del Wrestling.
Oltre alla panza, ha anche un gran paio di baffoni che ama stropicciarsi con la punta delle dita.

Dida in alto con voce di Zagor: “ Ci sembrava tutto risolto, ancora non sapevo che i problemi veri dovevano ancora arrivare…”
Brent: Le tracce di quei bastardi finiscono qui!
Stafford: Diamo un occhiata in giro! Forse hanno attraversato quella fossa!


3: Pa dall’alto di Brent, visto di spalle, come se fossimo sospesi per aria dietro di lui.
Lo vediamo indicare verso il fondo della vignetta, dove accanto all’argine della fossa ci sono due croci fatte di legno, Zagor ha seppellito i cadaveri che Cico aveva scoperto.

Brent: Guardate laggiù!
Vfc: Croci?


4: Pa laterale di Clifton, tossisce, tenendo la mano a pugno vicino alla bocca.

Clifton: Sì, sembrano COFF! Due tombe!

5/6: Scarpata vista dal basso, come se ci trovassimo a sguazzare nella fossa.
Alla nostra destra ci sono le due croci, formate da dei legni legati assieme alla buona, piantate su due cumuli di terra.
Vediamo il terzetto scendere a piedi lungo la scarpata, facendo molta attenzione a non perdere l’equilibrio, hanno lasciato i cavalli sul ciglio dal quale osservavano.

Stafford: Cosa hai in mente di fare Brent?
Brent: Potrebbero essere LORO, Stafford! Voglio controllare!



Pagina 51

1: Laterale, Brent cammina verso le due croci, guardandosi attorno.

Brent: Forse qui non finiscono SOLO le loro tracce!

2: Stafford accosciato, sta prendendo da terra una delle frecce indiane che erano nei corpi, frecce che Zagor ha probabilmente levato e buttato via.
Vicino a Stafford i piedi e le gambe dei suoi soci.

Stafford: Indiani! Ma non so dirvi di quale Tribù….

3: Scorcio di Stafford accosciato, ha la freccia in mano e guarda a terra.

Stafford: Qui nel fango ci sono molte impronte di piedi… E i segni di una caduta!


4: Il terzetto visto dalla cima su cui stavano prima.
Clifton tossisce, Stafford indica verso di noi, tra noi e loro la ripida scarpata.

Stafford: Devono essere precipitati da lassù, e poi gli indiani sono scesi a finirli!
Clifton: COFF!


5/6: Cm frontale, come se dalla fossa osservassimo verso il bordo.
Vediamo i tre uomini in piedi vicino alle due croci, Stafford ha in mano la freccia che ha preso da terra, Clifton si è levato il cappello e si sta grattando la testa, Brent è accosciato vicino alle croci e ai cumuli di terra.

Brent: Mi sembra quasi assurdo che dei tipi come loro, si siano scontrati con dei selvaggi e si siano fatti ammazzare!
Stafford: Arrivando non ho visto segni di lotta, devono averli presi di sorpresa!
Clifton: COFF! Ma le tombe sono solo DUE!

Pagina 52

1 Pa laterale di Brent accosciato vicino alle tombe, Stafford alle sue spalle.

Brent: Uno deve essere sopravvissuto, quando gli indiani se ne sono andati, ha seppellito gli altri!
Queste tombe sono un lavoro da bianchi, non da musi rossi!
Stafford: Lo credo anche io… oppure è stato ritrovato ferito da qualcun’ altro…


2: Pa laterale dei due, Brent si è alzato, si infila in bocca un sigaro.

Stafford: E se lo è portato via!
Brent: Può essere! Forse troveremo le tracce dei loro cavalli…

3: Brent di spalle, di fronte alle due croci.

Brent: Da solo o con qualcuno, si sarà diretto verso Foster City che è a trenta miglia da qui.

4: Pa laterale di Brent, cattivo come un ape incazzata, si accende il sigaro con un fiammifero.
Di fronte a lui arriva Clifton.

Brent: Lo troveremo in città o stecchito lungo il cammino!
Clifton: Già, ma COFF! quale dei tre è ancora vivo? E se in quelle tombe non ci sono gli uomini che cerchiamo?

5: Pa frontale di Brent, durissimo, sbuffa il fumo del sigaro, alle sue spalle Stafford, Clifton di quinta di spalle.

Brent: C’è solo un modo per scoprirlo Clifton!


6: Pp frontale di Brent, duro come non mai.

Brent: Comincia a scavare.


___NOTE____
Quando abbiamo deciso di infilare nella storia anche il Dottor Sand, Foster City è chiaramente diventata Frame Cross.
Clifton l'ho chiamato così in omaggio a Tony Clifton, personaggio creato da Andy Kaufmann, se avete visto Man on The Moon, vi ricorderete sicuramente di lui.
La mia ignoranza onomatopeica è spettacolare, ho messo Coff, non sapendo che per la tosse è più corretto Cough.
Figuratevi che a me piacevano le pistole di Jacovitti che facevano PESCE! e il mitra del Punitore che fa BUDDABUDDABUDDA.

Nessun commento: