lunedì, agosto 02, 2004

Dampyr Inedito, seconda parte!

TAV 6

1/2: Notte!
Vediamo di tre quarti la strada che attraversa il deserto, vediamo gli arbusti e le sterpaglie accompagnare l’asfalto con le loro sagome nere, è tutto buio e le uniche luci sono quelle del mezzo che sta percorrendo la strada.
E’ un furgone, un Bedford o un Pick Up con il cassone chiuso, insomma un veicolo con un vano riparato dalla luce del sole per far viaggiare comodamente Tesla di giorno.
Comunque è notte, per cui Tesla, Harlan e Kurjak sono tutti sui tre sedili davanti, Kurjak guida, Tesla è in mezzo, Harlan è vicino al finestrino, sta consultando una mappa stradale, ma lo vedremo meglio dopo.

Kurjak: Davvero non ti perdi niente Tesla, di giorno o di notte il deserto è sempre deserto, non c’è proprio nulla da vedere.
Tesla: Questo lo dici tu… tu che vedi le cose solo con i tuoi occhi da umano…

3: Tettuccio del furgone di 5° lungo il margine basso, vediamo il deserto scorrere al lato della strada.

Vfc dal furgone: Non puoi vedere quello che nasconde il buio ….

4: Laterale, finestrino del passeggero, vediamo Harlan, il vento gli scompiglia i capelli, al suo fianco c’è Tesla, lei guarda verso di noi, verso il deserto, gli altri due guardano avanti, verso la strada.

Tesla: …il deserto è vivo… forse lo avverti appena, è quella piccola sensazione di disagio che ti accompagna ogni volta che lo vedi scorrere al lato della strada…

5: Scorcio di Tesla, seduta tra Harlan e Kurjak, la ragazza sorride.

Tesla: Tu non puoi sentire come cambia l’odore del deserto la notte.
Kurjak: Ah, si?

5: Laterale, Kurjak lancia un occhiata a Tesla seduta al suo fianco, Harlan è in primissimo piano di 5°, lungo il margine basso.

Kurjak: E che odore ha?
Tesla: Lo stesso della paura.


TAV 7

1: Pa frontale di Kurjak alla guida, scorcio degli altri due al suo fianco, sorride, con aria sbruffona.

Kurjak: Sarà per quello che non vedo l’ora di farmi una doccia.
Tesla: Bravo, bella battuta.


2: Pp laterale di Harlan, sorride guardando la mappa stradale.

Kurjak vfc: Quanto manca a SAN SABA?
Harlan: Una ventina di miglia…

3/4: Interno furgone in laterale, lo vediamo dal lato del passeggero, da destra.
Vediamo Harlan che osserva la mappa, al suo fianco Tesla e Kurjak alla guida, la lucina dell’abitacolo è accesa.

Harlan: Siamo già nella contea, per arrivare al paese manca ancora un po’, stando alla cartina la città di San Saba è poco più che uno sputo nel deserto…
Tesla: Come al solito, non finiamo in un bel posto di lusso….

5: Pp frontale di Harlan, si accende una sigaretta, il fumo esce dal finestrino aperto.

Harlan: E’ solo uno dei luoghi che dobbiamo controllare, non ci staremo molto.

6: Laterale del furgone, vediamo Harlan attraverso il finestrino.

Harlan: Se Caleb ha ragione dovremo attraversare questo lato del Texas in lungo e in largo, e vedrai, capiterà sicuramente un posto più piacevole…

TAV 8

1: Frontale dal basso del furgone che viene verso di noi, come se fossimo sdraiati sulla strada e il furgone ci investisse, l’angolo dell’inquadratura è un po’ diagonale, i fari ci abbagliano.

Lato Kurjak: Mh, odio fare il guastafeste, ma guarda che se Caleb ha ragione, di piacevole non ci sarà davvero nulla!
Lato Harlan: Siamo arrivati fin qui per verificare….


2: Frontale dal basso del furgone, ne vediamo la parte posteriore, come se fossimo sdraiati sulla strada e il furgone ci fosse passato sopra, anche qui l’angolo è un po’ diagonale, nel senso inverso rispetto a prima. Vediamo le lucine rosse posteriori del furgone.

Harlan: Una volta in paese troveremo un Motel e faremo i turisti, controlleremo la zona, come abbiamo fatto negli altri posti, sperando che nessuno si faccia troppe domande…

3: Pp frontale di Kurjak alla guida.

Kurjak: Harlan, a quelle domande…

4: Laterale, Kurjak indica verso fuori campo, indicando davanti a loro, un punto sulla strada che raggiungeranno tra breve.
Gli altri due guardano nel buio della strada.

Kurjak: …è già arrivato il momento di rispondere.

5/6: Cm frontale.
Una Jeep, un Renegade aperto, è messa di traverso a bloccare la strada, il furgone dei nostri è in secondo piano, in avvicinamento.
La Jeep è messa a mò di posto di blocco, vicino alla Jeep ci sono tre uomini, un bianco e due ispanici, hanno messo per terra delle torce per illuminare quel tratto di strada, torce sono quelle “a fuoco” per le segnalazioni stradali.
I tre tizi sono in abiti civili, jeans, camicie, stivali e cappelli da Cow Boy. Sono tutti e tre armati.
Il Bianco ha un fucile a pompa, un Remington, lo tiene con la canna verso l’alto e il calcio posato nell’incavo dell’avambraccio, uno degli ispanici si è portato da casa un M16 e lo tiene a tracolla, l’ultimo ha tra la braccia un vecchio Winchester e lo tiene a due mani, all’altezza del bacino con la canna quasi ad altezza uomo.
Il bianco sta indicando al furgone in arrivo il bordo della strada, un invito esplicito a fermarsi.
Hanno tutti puntata sul petto una stella da Aiuto Sceriffo.

Dal furgone: Chi sono?
Dal furgone: Non ne ho la minima idea…
Dal furgone: Accosta, ma non spegnere il motore…


TAV 9

1: Frontale, i tre all’interno del furgone.

Harlan: Tieniti pronta.
Tesla: Posso uscire da qui e aprire in due quei Cow Boys, prima che capiscano cosa succede…


2: Furgone di 5° posteriore, accosta sul ciglio della strada, vediamo il Bianco che indica ancora il lato della strada, e la loro Jeep in secondo piano, con vicino i due ispanici.

Dal furgone: Lo so.

3/4: Cm laterale leggermente dall’alto, vediamo per bene la situazione.
Il Bianco si avvicina al furgone dei nostri, camminando piano verso il finestrino del guidatore, alle sue spalle ci sono i due ispanici, si tengono un po’ a distanza e pronti a far fuoco.
Il Bianco si chiama Stevie Ray, ha ancora il fucile tenuto in alto, i nostri lo osservano avvicinarsi, mantengono la calma e aspettano gli sviluppi.

Stevie Ray: Signori, buonasera… tenete la mani in vista per favore, non siamo criminali e questa non è una rapina, i miei amici sono molto nervosi, ma se manteniamo tutti la calma non succederà nulla…

5: Kurjak visto attraverso il finestrino aperto, 5° di Stevie Ray di spalle di 5°

Kurjak: E se fossi nervoso anche io Cow Boy?

5: Stevie Ray in Pa dal basso, vediamo meglio la stellina sul petto.

Stevie Ray: Sarebbe un grosso problema Amigo, dovresti spiegarlo anche ai miei compari, loro parlano solo spagnolo, e quelli prima sparano, poi tirano fuori il dizionario…

TAV 10

1: Primo piano sulla stella che brilla sul petto, sulla camicia di Jeans di Stevie Ray.

Stevie Ray: Non so se rendo l’idea…

2: Scorcio dei due messicani vicino alla Jeep, hanno l’aria un po’ perplessa e confusa, cercano sicurezza stringendo le loro armi, sinceramente non hanno delle belle facce, sembrano degli sgherri della malavita messicana.

Vfc: …capire poco e un arma carica sono cose che non vanno d’accordo.

3: Frontale, interno furgone, Harlan e Kurjak si scambiano un’occhiata, Harlan fa un cenno di assenso con la testa, come per dire: stiamo calmi, Tesla si rivolge a Stevie Ray.

Tesla: Lo fai da molto lo sceriffo, ragazzone?

4: Furgone visto da dietro, Stevie Ray in piedi vicino al finestrino del guidatore, fucile tenuto alto.
In secondo piano i due messicani che tengono sotto tiro il furgone con i nostri.
Con la mano libera, Stevie Ray solleva il suo cappello.

Stevie Ray: No signora, mi hanno nominato aiuto sceriffo proprio oggi, mi chiamo Stevie Ray Dixon.

5: Pp di Harlan, si rivolge verso Stevie Ray.

Harlan: E qual è il problema Stevie Ray? Perché ci avete fermato?

6: Laterale di Stevie Ray, sempre vicino al finestrino del guidatore.

Stevie Ray: Lo Sceriffo ha dato l’ordine di ispezionare tutti i veicoli in transito nella contea di San Saba, dal confine fino a Eagle Nest….

Nessun commento: