lunedì, luglio 26, 2004

La verità, vi prego, su Spider!

E' un'arma di controllo della Cia.
Non può essere altrimenti, deve rilasciare qualche endorfina ipnotica, frutto del progetto MK-Ultra.
Attraverso le carte mette in modo dei meccanismi nelle cellule celebrali che creano dipendenza.
E' tutta colpa di Federica, la mia ragazza, un giorno, con aria innocente mi dice:
"Hai mai provato lo Spider?"
E io ci sono cascat0, convinto di essere più forte, più figo e in grado di smettere quando volevo.
Invece, eccomi nel tunnel.
Mi troveranno a giocare a Spider nel cesso della Stazione Centrale?
Spero di no, intanto ho chiamato la clinica Betty Ford, tra due giorni Keith Richards se ne va e mi lascia la sua stanza.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ho lo stesso problema. La mia fissa è finire il livello medio con meno di 130 mosse, e la cosa strana è che dopo che ce l'ho fatta sceneggio di più e meglio, e pure più in fretta (perché dopo la partita ho più fretta). Dovremmo scoprire se colpisce solo la nostra categoria professionale, Diego, o se è un problema diffuso. Però forse hai ragione tu: se lo finisci in pochissime mosse la CIA ti recluta e tu sparisci nel nulla.
Gah!


michele (sì, quel michele lì).